Maniglie per mobili e accessori d’arredamento: 3 finiture che dovresti provare

I consigli per scegliere le migliori finiture per le maniglie dei tuoi mobili e gli accessori di arredamento.

Quando curi ogni particolare dell’arredamento, presti anche grande attenzione alla scelta delle maniglie, dei pomelli, dei piedini, dei reggimensole, ecc. Oltre a forma e modello, è la finitura a dotarle spesso di quel tocco in più che rende questi accessori perfetti nell’ambiente in cui si trovano e in abbinamento con gli oggetti che li circondano.

Le finiture con le vernici nanoceramiche.

Quelle descritte qui di seguito sono tutte finiture ottenute con vernici nanoceramiche, cioè protettivi specifici basati su resine nanoceramiche anti-uva ad adesione diretta. Questo tipo di vernice è in grado di garantire un’elevatissima resistenza; grazie infatti all’impiego di resine di nuova generazione è possibile mantenere il grado di brillantezza e di lucidità delle superfici. Si tratta di una finitura che permette di proteggere le superfici metalliche, molto resistente all’umidità, alla corrosione salina, agli shock termici, alle sostanze chimiche, agli alimenti, al liquidi caldi e freddi, ai prodotti di pulizia domestica, al calpestio, all’usura, all’irraggiamento artificiale e all’invecchiamento.

img_finiture_tendenza_06

Tutte le caratteristiche che devi conoscere.

Le prove di tenuta di queste vernici, effettuate dagli uffici tecnici di Pamar, hanno evidenziato le seguenti caratteristiche:

  • adatta sia per manufatti da interno che da esterno;
  • conforme alla normativa internazionale di resistenza agli alimenti e ai prodotti chimici DIN 68861-1B;
  • conforme alla normativa internazionale di resistenza alla nebbia salina ASTM B-117;
  • conforme alla normativa internazionale di resistenza al sudore ISO 12870;
  • conferme alla normativa internazionale di resistenza: abrasione secondo ASTM D-968;
  • conforme alla norma internazionale di aderenza dei film applicati ASTM D-3359;
  • conforme alla norma internazionale di resistenza: invecchiamento artificiale ASTM G-154;
  • film robusto e compatto non ingiallente;
  • film brillante.

Tre suggerimenti per i tuoi accessori d’arredo.

CEMENTO – E339: un look grezzo per living e bagno.

E339-finitura-webCon questa vernice, realizzabile su vari materiali, viene riprodotto l’effetto del cemento naturale, utilizzando smalti epossidici di nuova generazione. La continua ricerca ha portato a ottimi risultati estetici, ma soprattutto tattili. Una superficie materica, grezza che dona un effetto unico, direi ‘street’ al prodotto, riproducendo quasi perfettamente le proprietà del materiale primo. La tecnologia nanoceramica la fa da padrona, infatti aumenta le potenzialità dell’oggetto, donando al prodotto una maggior resistenza. Ecco così che vari accessori, dettagli dell’arredamento acquistano un plus.

Dove usarla: è ideale per gli ambienti living, in particolare in quei loft riqualificati situati in ex edifici industriali. L’effetto estetico, molto grezzo, è perfetto per quel tipo di contesti. La trama del cemento può essere decisa dal cliente, più fine o più grossolana a seconda della lavorazione (artigianale).

RAME – E390: un carattere forte, per spazi ampi.

E390-finitura-webIn linea con le tendenze di mercato degli ultimi anni, Pamar ha sviluppato una finitura rame su base epossidica e liquida con tecnologia nanoceramica, anche in questo caso applicabile su molteplici materiali e forme. Grazie a questa tecnologia, si è migliorata non solo la resistenza al graffio e l’usura, ma anche l’aspetto visivo, più profondo e luminescente, prezioso alla vista.

Dove usarla: adatta ai locali destinati dal living. Si tratta di un colore forte, perciò va usata con attenzione, soprattutto in ampi spazi. Esempi di applicazioni possono essere gli elementi in alluminio dei tavoli o i reggimensole.

BIANCO ASSOLUTO – E359: vellutato al tatto, dal colore pieno e profondo.

E359-finitura-webSi è unito alla collezione, tra i mille bianchi RAL già presenti in PAMAR, quello assoluto. Qui, dove tecnologia e moda si uniscono, prende vita una vernice ricca e profonda. Soffice al tatto, morbida e opaca alla vista, avvicinabile ai più moderni e ricchi materiali marmorei e ceramici. Una vernice che rende gli oggetti che ricopre unici nel design e nella prestazione. Interessante anche il fatto del ‘polish’ (lucidatura): dato l’alto spessore della vernice, mediante una lieve carteggiatura, è possibile rimuovere graffi, tagli superficiali segni e difetti.

Dove usarla: senza tempo, utilizzabile su qualunque materiale, plasmabile su vari ambienti cucina, bagno, camera, ufficio. Un colore diverso al solito bianco, profondo e quasi vellutato.