Alba Polenghi Lisca

Alba-Polenghi-Lisca_00Alba Polenghi Lisca è nata a Milano frequenta l’Accademia di Brera con Achille Funi e Mauro Reggiani; studia ceramica con Roland Hetner ed in seguito si applica allo studio dell’incisione. Partecipa a mostre collettive e personali come Pittrice. Nel 1983 svolge una ricerca tridimensionale, utilizzando il metallo. La formazione di carattere pittorico rimane evidente sul gioiello. (Guida Ballo alla prima personale sottolinea “la sua limpidezza dei procedimenti, il gusto per una visione scarna e riservata, l’esattezza dei ritmi compositivi, il tono misurato…”) Lo studio secco dei volumi, la composizione di elementi semplici come il prisma e la piramide, dapprima, il cono poi, e tutto quanto contempli la linea curva, trasmette al gioiello, un volume capace di riflettere la luce in una gamma di tante intensità quanto sono i suoi lati. Questo studio, rende severe e misurate le forme degli oggetti che conferisce al gioiello estremo rigore, elevando il valore del volume nello spazio con sovrapposizioni di piani, velature di colori oro diversi. Attualmente ha al suo attivo diverse collezioni, sempre alla ricerca di creare un suo personale linguaggio espressivo.